Come tutelare il proprio Patrimonio Immobiliare

Vorreste tutelare il vostro patrimonio immobiliare, ma non sapete da che parte cominciare? Esistono diverse soluzioni che possono aiutarvi in questa impresa, ognuna adatta ad esigenze differenti. Scopriamole…

 

Come tutelare il proprio Patrimonio Immobiliare

Vorreste tutelare il vostro patrimonio immobiliare, ma non sapete da che parte cominciare? Che si tratti di un momento di crisi o di un progetto lungimirante, è importante conoscere gli strumenti fondamentali per proteggere i vostri immobili, soprattutto se si tratta della vostra principale fonte di investimento
Esistono diverse soluzioni che possono aiutarvi in questa impresa, ognuna adatta ad esigenze differenti. Scopriamole:

  1. Il Fondo Patrimoniale
    Il Fondo Patrimoniale è uno strumento importante che richiede requisiti particolari: infatti può essere costituito solo in presenza di un matrimonio.
    La coppia sposata che decide di sottoscrivere un Fondo Patrimoniale costituisce un atto in presenza di un notaio e in questo modo sceglie di destinare un determinato immobile ai bisogni della famiglia. Così facendo, questo immobile non potrà essere venduto senza il consenso di entrambi i coniugi.
  2. Il Trust
    Il Trust è uno strumento finanziario recente, che prevede l’intestazione della casa ad un altro soggetto (o a una società) che avrà il compito di gestire l’immobile fino ad un momento predefinito. Il Trust vi permetterà di gestire un ingente patrimonio in serenità.
  3. La Donazione
    Le Donazioni vengono calcolate in base al valore attuale di un immobile sul mercato.
    Una donazione implica che un bene resti in famiglia o comunque nelle mani di un futuro titolare sulla base dei rapporti ereditari. Esistono tuttavia degli svantaggi legati a questo strumento, per cui una donazione potrebbe subire delle contestazioni da parte degli eredi legittimi, consideratosi parte lesa. Questa contestazione può avvenire entro vent’anni dalla trascrizione della donazione se il donatore è ancora in vita, dieci anni invece se è già stata avviata la pratica di successione del donante.
  4. La Vendita
    La Vendita è uno strumento piuttosto sicuro e può essere revocata solo dimostrando che l’acquirente fosse consapevole dello scopo di frodare i creditori. Bisogna però essere consapevoli perché un immobile, attraverso la vendita, esce definitivamente dalla proprietà del donante.
  5. Il Vincolo di Destinazione
    Chiunque può scegliere di destinare i propri immobili allo scopo di realizzare interessi meritevoli di tutela, ovviamente questi beni da perseguire devono essere chiaramente indicati nell’atto. Tuttavia, individuare uno scopo davvero meritevole di tutela potrebbe risultare difficile, per questa ragione dovreste valutare attentamente il vostro intento e affidarvi a mani esperte e sicure.
di ritorno   Condividi su Facebook 

Hai qualche domanda?

...

 

OVB Consulenza Patrimoniale srl
Stradone San Fermo 19
I-37 121 Verona

Telefono: +39 045 8037070
E-Mail: ovb@ovb.it



Sede Legale:

R.E.A. VR-322732 – Cap. Soc. € 100.000,00 i.v. Cod. Fisc./ P.IVA 03268330234
La società OVB Consulenza Patrimoniale srl opera in qualità di agente assicurativo ed iscritto alla sezione A del RUI a decorrere dal 12/03/2007 con il N.A000061818. OVB Consulenza Patrimoniale srl nella sua attività è sottoposta al controllo dell'IVASS

Questo sito web utilizza i cookie

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare l'esperienza dei nostri visitatori. Alcuni di questi cookie sono tecnicamente obbligatori per garantire determinate funzioni del sito web. Continuando a navigare in questo sito web, acconsentite al nostro utilizzo dei cookie.  di più

Inoltre, utilizziamo alcuni cookie per raccogliere informazioni sul comportamento degli utenti su questo sito web e per migliorare il nostro sito web sulla base di queste informazioni.