Senza frontiere – Carriera internazionale in OVB

Árpád Horváth è un consulente OVB ungherese, il quale nel 2016 si è trasferito in Francia per crescere dal punto di vista professionale. Questo passo coraggioso è stato tutt’altro che facile, soprattutto all’inizio, ma alla fine ne è valsa la pena. Oggi, Árpád è un imprenditore di successo, vive il suo sogno e non ha mai rimpianto la sua decisione.

Chi non risica non rosica!

Dopo un certo tempo come consulente in Ungheria, Árpád ha avuto la sensazione che la sua terra natale non gli offrisse abbastanza possibilità di crescita. Árpád aveva sempre voluto arrivare in alto e il mercato ungherese non gli offriva prospettive sufficienti, così ha iniziato a cercare altre strade. “È stato un caso che abbia parlato con un collega sulla possibilità di trasferirsi in Francia. A quel tempo, il mercato della consulenza finanziaria in Francia non era particolarmente sviluppato. A nostro parere, c’era un enorme potenziale e grandi possibilità di autorealizzazione“, riferisce Árpád. Ha imparato il francese, è andato a Strasburgo per un paio di giorni ogni mese e ha iniziato ad allacciare contatti. Alla fine, nel 2016 si è trasferito.

Inizi difficili

La consulenza dei suoi primi clienti, Árpád dovette farla in inglese, poiché il francese non lo parlava ancora abbastanza bene. Questa è stata la prima di tante sfide che ha dovuto affrontare prima di prendere davvero piede in Francia. Però non si è mai perso d’animo - al contrario. Fuori dal suo ambiente abituale è riuscito a dare il massimo di sé. Ha continuato la sua crescita professionale ed è riuscito a formare un team proprio. Secondo lui, ciò è stato possibile solo grazie alla libertà d’azione che OVB offre ai propri consulenti. “La cosa migliore del mio lavoro è che sono il capo di me stesso e non devo rendere conto a nessuno.”

Think big!

Árpád è sì soddisfatto, ma si sente ancora lontano dall’aver raggiunto tutti i suoi obiettivi. Il suo piano e la sua visione sono chiari: vuole continuare a crescere, forse la Francia non è l’ultima meta della sua espansione. Grazie a OVB ciò è possibile. “Se domani voglio andare in Svizzera, possono formare un team in quel Paese. Se volessi iniziare in Italia o in Romania o tornare in Ungheria, lo potrei fare. Questa flessibilità, secondo me, è davvero un grande vantaggio del lavoro per OVB, ed è molto apprezzato dai giovani.”

Questo sito web utilizza i cookie

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare l'esperienza dei nostri visitatori. Alcuni di questi cookie sono tecnicamente obbligatori per garantire determinate funzioni del sito web. Continuando a navigare in questo sito web, acconsentite al nostro utilizzo dei cookie. di più

I cookie sono stati attivati.