© agrobacter/istockphotos

Quali sono i costi fissi e a quanto dovrebbero ammontare?

Chi vuole tenere il suo budget familiare sotto controllo, ha bisogno di una panoramica chiara dei suoi costi fissi. A tale riguardo vi sono dei valori di riferimento che vanno tassativamente rispettati.

 

Quali sono i costi fissi e a quanto dovrebbero ammontare?

Per eseguire una corretta pianificazione finanziaria, una panoramica precisa delle entrate e delle uscite è imprescindibile. Le uscite complessive di bilancio sono sempre composte da costi fissi e costi variabili. Ma che cosa sono di preciso i costi fissi? A quale percentuale di bilancio devono corrispondere?

Canone di locazione, polizze ed elettricità sono tipici costi fissi, dal momento che hanno cadenza periodica e importo costante. Maggiori sono questi costi e meno flessibili si diventa nei confronti di altre spese. Alcuni costi fissi vanno pagati mensilmente, mentre altri solo trimestralmente o annualmente. Tra questi ultimi spesso vi sono le polizze. I costi variabili possono invece essere diversi di mese in mese. Pertanto, a differenza dei costi fissi, vi è sempre anche la possibilità di risparmiare. I costi variabili riguardano ad esempio gli acquisti di generi alimentari o lo shopping.

A quanto dovrebbero ammontare in definitiva i costi fissi e variabili varia ovviamente da famiglia a famiglia. Tuttavia esistono determinati valori di riferimento che fungono da orientamento:

I costi fissi dovrebbero essere al massimo pari al 50% dello stipendio netto

Per consentire la massima flessibilità sotto il profilo finanziario, si dovrebbero contenere il più possibile i costi fissi. In genere vale la regola per cui i costi fissi non dovrebbero mai superare il 50% dello stipendio netto. Si raccomanda comunque una percentuale compresa tra il 30 e il 40%.1

Il canone di locazione non dovrebbe superare un terzo dello stipendio netto

Ipotizzando uno stipendio di 1500 euro netti al mese, il canone di locazione non dovrebbe superare i 500 euro, spese accessorie incluse. Nel caso in cui si paghi notevolmente di più, si dovrebbe rivedere la propria situazione abitativa.2

Gli accantonamenti per la previdenza integrativa dipendono dall’età

La povertà della popolazione anziana rappresenta un tema importante in tutta Europa, dal momento che già da tempo la pensione di vecchiaia non è più sufficiente per mantenere il proprio standard di vita. Per questo motivo, anche la previdenza integrativa privata dovrebbe confluire nei costi fissi. Maggiore è l’età e maggiore dovrebbe essere la percentuale del reddito netto che confluisce nella previdenza privata. Per coloro che iniziano a lavorare, è sufficiente il 4-6%, per i 30enni dal 5 all’8% e dai 40 anni in su dal 7 al 10%.

Avere dei soldi da parte è d’obbligo!

Per essere pronti ad affrontare piccoli e grandi problemi finanziari, è tassativo creare delle riserve cui poter attingere in caso di bisogno. Il 10% dello stipendio netto è una quota ragionevole che andrebbe risparmiata ogni mese in modo fisso. Così si dispone comunque di una flessibilità sufficiente per le spese che rendono felici.3

Chi desidera uno sguardo più preciso sui propri costi fissi e sui possibili potenziali di risparmio dovrebbe rivolgersi a uno dei nostri consulenti OVB.

1 gehalt.de
2 dein-bestes-leben.de
3 gehalt.de
 

 

di ritorno   Condividi su Facebook 

Hai qualche domanda?

...

 

OVB Consulenza Patrimoniale srl
Stradone San Fermo 19
I-37 121 Verona

Telefono: +39 045 8037070
E-Mail: ovb@ovb.it



Sede Legale:

R.E.A. VR-322732 – Cap. Soc. € 100.000,00 i.v. Cod. Fisc./ P.IVA 03268330234
La società OVB Consulenza Patrimoniale srl opera in qualità di agente assicurativo ed iscritto alla sezione A del RUI a decorrere dal 12/03/2007 con il N.A000061818. OVB Consulenza Patrimoniale srl nella sua attività è sottoposta al controllo dell'IVASS

Questo sito web utilizza i cookie

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare l'esperienza dei nostri visitatori. Alcuni di questi cookie sono tecnicamente obbligatori per garantire determinate funzioni del sito web. Continuando a navigare in questo sito web, acconsentite al nostro utilizzo dei cookie.  di più

Inoltre, utilizziamo alcuni cookie per raccogliere informazioni sul comportamento degli utenti su questo sito web e per migliorare il nostro sito web sulla base di queste informazioni.