Wedding planning: Come risparmiare

|

Sposa e sposo che si abbracciano ridendo – Wedding Planning
Gli aspetti più importanti riguardo al wedding planning

Tempo di lettura: circa 5 minuti

  • È facile che un matrimonio diventi costoso. In media in Europa la spesa per gli sposi ammonta a 5.000 euro. Soprattutto la location, il catering e gli abiti mettono a dura prova il proprio budget.
  • Ogni matrimonio ha dei costi nascosti che vanno considerati al momento della pianificazione. 
  • La maggior parte delle persone finanzia il proprio matrimonio con i propri risparmi. Sono pochi quelli che chiedono un prestito.
  • Con un quaderno delle spese si può pianificare meglio il budget e mettere da parte i soldi in modo mirato.
  • Bastano pochi semplici trucchi e consigli per risparmiare sull'organizzazione del tuo matrimonio.

Che si tratti di un gruppetto nel proprio giardino o di centinaia di invitati su una costa rinomata, per molti sposi il matrimonio è uno dei giorni più belli e costosi della propria vita. Un matrimonio non deve essere solo opportunamente pianificato, ma anche opportunamente finanziato. Abbiamo riassunto i consigli più importanti per finanziare il tuo matrimonio, mostrandoti come poter pianificare facilmente il tuo budget.

Per molti sposarsi è un sogno a lungo atteso. Tutti gli sposi hanno idee e desideri fissi per il grande giorno. Per realizzarli è necessaria una buona pianificazione e organizzazione. È importante affrontare soprattutto l'argomento denaro quando si organizza un matrimonio.

Il costo di un matrimonio

Il grande giorno può facilmente diventare costoso. La location giusta, gli abiti o le decorazioni: i costi di un matrimonio si sommano. Ma quanto sono alti i costi totali? Uno studio europeo condotto da ING International Survey nel 2015 mostra che il matrimonio è stato l'evento più costoso per gli intervistati negli ultimi cinque anni. In media, gli sposi europei spendono 5.000 euro per il proprio matrimonio. In alcuni casi, i costi possono raggiungere i 50.000 euro. Somme così considerevoli non sono immediatamente accessibili e possono diventare rapidamente una sfida, soprattutto per le giovani coppie. Per il giorno più bello della vita, per molti non è facile ridurre i festeggiamenti. Non c'è da stupirsi che, secondo l'indagine internazionale di ING, quasi il 50% degli under 25 si indebiterebbe e chiederebbe un prestito per il proprio matrimonio. Ma perché è costoso? E come si possono ridurre i costi?

Le voci di costo più elevate di un matrimonio

Probabilmente il costo maggiore di un matrimonio è la location. La ricerca di una location adatta può richiedere molto tempo. Il nostro consiglio: considera un tempo sufficiente per questa decisione. Il prezzo dipende dal tipo di location, dal numero di invitati, dai tempi e dal catering. Alcune location prevedono il catering e un costo minimo fisso. È meglio calcolare un budget pro capite.

Coppia si guarda ridendo - wedding planning e budget

Un altro costo importante è rappresentato dagli abiti. In particolare gli abiti da sposa  possono facilmente essere costosi. Anche gli abiti su misura possono rappresentare un fattore di costo elevato. Altre spese, come l'intrattenimento, la torta o il fotografo, possono incidere sul budget.

I costi nascosti di una cerimonia di matrimonio

Ogni matrimonio ha dei costi a cui forse non si pensa subito quando si pianificano le finanze. Alla fine, però, questi costi possono mandare in tilt il tuo portafoglio. Per evitare che ciò accada, ti proponiamo alcuni esempi di costi nascosti da tenere in considerazione.

1. Banchetto nuziale

Una delle voci di spesa più consistente è quella del banchetto nuziale, che sia pranzo o cena. Per risparmiare si consiglia di puntare su prodotti freschi locali e vini del territorio e di includere opzioni vegetariane. Inoltre optare per la formula buffet invece che servizio al tavolo renderà più economica questa voce di spesa.

2. Accessori e costi di adattamento

Oltre all'abito o al vestito da sposa, il corredo degli sposi comprende anche accessori come gioielli o decorazioni floreali. Se si acquistano gli abiti con diversi mesi di anticipo, potrebbero essere necessarie delle modifiche. Il costo di queste ultime è facilmente sottovalutato.

3. Retribuzione degli straordinari e mance

Se la festa si prolunga oltre il previsto, di solito sarà necessario pagare gli straordinari per il locale e il personale. Spesso si dimenticano anche le mance per il personale di servizio o di cucina, per la band dal vivo o per il parrucchiere.

4. Spese postali

Le partecipazioni e i biglietti di ringraziamento fanno parte di quasi tutti i matrimoni. Stamparli costa. A ciò si aggiungono le spese postali. Che ne dici, ad esempio, di un salva-la-data digitale?

5. Costo di un corso di danza

Per alcuni è una tappa obbligata se si vuole che il primo ballo sia un successo: Il corso di ballo. Anche se si tratta di poche ore di lezione, è bene tenere a mente i costi e includerli nella pianificazione del budget.

Finanziare il matrimonio

Sposarsi è costoso, questo è certo. La domanda è: come pagare il matrimonio? Le opinioni in merito differiscono in Europa. Secondo lo studio di ING, il 45 per cento degli intervistati in Europa risparmia appositamente per il proprio matrimonio. Tuttavia, ben il 15 per cento ricorre a un prestito per coprire i costi della giornata. Un prestito per il matrimonio può rendere possibile una festa grande e costosa. Ma a quale prezzo? Vale la pena iniziare la vita insieme con dei debiti?

Se vuoi coprire le spese del matrimonio senza un prestito, hai due possibilità:

1. Non sposarti prima di aver messo da parte il budget per il matrimonio dei tuoi sogni.

2. Adattare la celebrazione programmata in base al budget attuale.

Pianificare e predisporre il budget

Come determinare il budget? Per definire meglio il budget del matrimonio, è utile innanzitutto avere una panoramica accurata dei costi approssimativi. Ogni giorno di nozze e quindi ogni budget è individuale e unico. Tuttavia, ci sono indicazioni di massima che sono utili per un primo orientamento e una migliore distribuzione del denaro. Ad esempio, per il budget totale (100 percento) si possono prevedere i seguenti costi:

  • 45 percento per la cerimonia nuziale, il catering e la location
  • 15 percento per l'abbigliamento degli sposi
  • 10 percento per il fotografo
  • 10 percento per altri costi
  • 10 percento per le fedi nuziali
  • 5 percento per le stampe
  • 5 percento per fiori e decorazioni

Il nostro consiglio: prevedere un margine di costo del 10-15 per cento in aggiunta al proprio budget. In questo modo sarà più facile affrontare spese impreviste, piccole cose o costi nascosti.

Ottimizzare il budget casalingo

Il tuo piano di spesa per il matrimonio è pronto, ma cosa succede se non è sufficiente per il  matrimonio dei tuoi sogni? Allora è il momento di stabilire delle priorità. Dai molta importanza a una location straordinaria e a una festa adeguata la sera? Allora dovresti pianificare un po' di più per la location e la musica. Se non ti interessano le decorazioni elaborate, puoi spendere meno. Puoi anche ottimizzare il tuo budget casalingo personale ed avere di più per il matrimonio. Anche con piccoli cambiamenti, puoi risparmiare nella vita di tutti i giorni senza compromettere il tuo tenore di vita.

Ottieni una panoramica precisa delle spese e delle voci mensili. Con un quaderno delle spese puoi tenere sotto controllo le tue spese quotidiane e riconoscere più rapidamente i potenziali risparmi. Basta annotare le entrate e le uscite regolari. Puoi stimare approssimativamente i costi variabili, come i cosmetici o l'abbigliamento, e aggiungerli alle spese rimanenti. La differenza tra le entrate e le uscite rappresenta il tuo budget di risparmio mensile. Vuoi rendere le tue finanze più gestibili? Un conto cointestato aiuta ad avere una migliore visione d'insieme delle finanze comuni.

Coppia seduta sul pavimento con fiori nella mano - Wedding Planning

5 semplici consigli per risparmiare sul wedding planning

Con alcuni semplici trucchi e consigli, puoi risparmiare molto sull'organizzazione e sul budget del tuo matrimonio. Potrai poi utilizzare i risparmi per il tuo primo grande acquisto post matrimonio o investirli nel futuro insieme. Ecco cinque semplici consigli per risparmiare.

1. Confrontare diverse offerte

L'offerta più economica non è necessariamente la migliore. Al giorno d'oggi c'è un'ampia scelta di location, società di servizi o offerte di servizi. Procurati diverse offerte e confrontale. Un buon rapporto qualità-prezzo è il fattore fondamentale.

2. Compromesso sulla data del matrimonio

Vuoi sposarti nei mesi estivi? Molte location possono essere prenotate con due anni di anticipo. L'unica cosa che può aiutare è essere rapidi o cambiare i propri piani. Invece di un matrimonio estivo, potrebbe essere disponibile una data in primavera o in autunno, anche più economica.

3. Ridurre il numero degli ospiti

Gli ospiti sono un costo. Pertanto, pensa bene se vuoi invitare tutti i parenti lontani. Una lista di invitati più ridotta può ridurre notevolmente i costi.

4. Servizio di decorazioni

Realizzare decorazioni fatte in casa a partire da fiori o cartone non suona molto spettacolare a prima vista. Tuttavia, è un'alternativa economica ai tradizionali servizi di decorazioni. In alternativa, si possono prendere in prestito le decorazioni per un giorno e restituirle alla fine.

5. Luna di miele a breve raggio

È parte integrante di ogni matrimonio: la luna di miele. Ma non avete bisogno di una crociera ai Caraibi per godervi il tempo insieme. Basta piuttosto un hotel benessere nei Paesi Bassi con vista sul mare o un viaggio di andata e ritorno per la Francia. Sembra una buona idea, non è vero? Anche con un budget low cost, è possibile organizzare una luna di miele fantastica

Leggila anche tu:

Giovane donna in piedi al telefono - Essere indipendenti

| OVB Consulenza Patrimoniale srl

Lavoro autonomo: cosa c'è da sapere su assicurazione sanitaria e altro

Sono in molti a sognare di trasformare il proprio hobby in una professione. Se cominci a lavorare in proprio, puoi avvicinarti un po' di più a questo sogno. Ma cosa succede alla tua sicurezza sanitaria o pensionistica? Hai bisogno di un’assicurazione specifica? Ti mostriamo come puoi tutelarti e avere una previdenza adeguata se ti avventuri nella libera professione.

Coppia che va a vivere insieme seduta sul divano

| OVB Consulenza Patrimoniale srl

Andare a convivere per la prima volta: cosa devi sapere

Forse è una delle prime grandi avventure per le coppie: la prima casa insieme. Trovare l'abitazione giusta è già una sfida. Ma andare a convivere è ancora più emozionante. Mobili, arredi, casa, finanze e vita quotidiana. Tutto deve essere discusso e chiarito. Abbiamo raccolto per te i dati e i consigli più importanti.